Il 5 maggio di ogni anno si celebra la Giornata mondiale del lavaggio delle mani, iniziativa curata dall’organizzazione mondiale della sanità, con l’intento di ricordare l’importanza di un gesto semplice, quanto estremamente efficace, per prevenire le infezioni trasmissibili nell’ambiente domestico ma soprattutto negli ambienti ospedalieri e di cura. Il lavaggio delle mani è dunque un atto fondamentale con il quale senza il minimo sforzo si può limitare la diffusione di germi e batteri. Negli ultimi anni ha preso piede la vendita e l’utilizzo di saponi arricchiti con diverse sostanze definite “germicide”, etichettati come “antibatterici”. Tali prodotti promettono di garantire un ulteriore livello di pulizia delle mani. Tuttavia, secondo quanto emerso da una recente analisi della Food & Drug Administration (Fda), ente di controllo governativo statunitense per la sicurezza di alimenti e farmaci, le promesse garantite da tali prodotti, non sembrerebbero essere mantenute.
Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, infatti, non ci sono abbastanza elementi per dimostrare scientificamente che i saponi antibatterici da banco (Otc) usati in ambito domestico, siano più efficaci rispetto ad acqua e sapone, nella prevenzione della trasmissione malattie. A quanto riferito dall’ente, «i benefici dell’utilizzo di sapone per le mani antibatterico non sono stati dimostrati». Non solo. L’uso di tali detergenti solleverebbe anche la questione relativa a potenziali effetti negativi sulla salute. In sostanza, la Fda avrebbe chiesto la relativa documentazione  di tali saponi antibatterici alle aziende produttrici e le stesse non sarebbero state in grado di produrre dati utili a confermare – o smentire – la comprovata efficacia. «Seguire semplici pratiche di lavaggio delle mani – spiega Theresa M. Michele, della Divisione di prodotti farmaceutici senza prescrizione della Fda – è uno dei modi più efficaci per prevenire la diffusione di molti tipi di infezioni e malattie a casa, a scuola e altrove. Non possiamo non consigliarlo abbastanza. È semplice e funziona».

© Riproduzione riservata